Normativa cookies

Il cancro orale è l’ottava forma tumorale più diffusa al mondo.

Nel nostro studio utilizziamo il sistema di screening che consente di evidenziare possibili lesioni prima che diventino visibili ad occhio nudo. 

L’esame strumentale è la “Fluorescenza tissutale“.

 

Il dentista svolge un importante ruolo nella diagnosi precoce dei tumori del cavo orale, poiché in occasione della visita può individuare lesioni sospette, prima che il paziente abbia i sintomi.

 

A partire dall’età di 40 anni, tutti dovrebbero sottoporsi ad una visita di controllo. In tale occasione il dentista, dopo aver raccolto elementi utili dall’anamnesi generale, compreso lo stile di vita, controllerà tutti i tessuti molli della bocca come la lingua, le gengive, le labbra, le guance, la volta palatale. Inoltre, valuterà l’eventuale presenza di linfonodi ingrossati nell’area e della mascella.

 

 

 

DIAGNOSI PRECOCE DEL CARCINOME ORALE

LA FLUORESCENZA TISSUTALE

L’impegno della fluorescenza tissutale in odontoiatria permette di identificare anormalità delle mucose orali e evidenziando variazioni chimiche, morfologiche e strutturali che consentono di diagnosticare possibili lesioni sospette.

Tale metodica permette una “diagnosi precoce del cancro orale” attraverso uno screening basato sulla colorazione dei tessuti e sull’imaging dal vivo.

 

Il dentista svolgere un importante ruolo nella diagnosi precoce dei tumori del cavo orale, poiché in occasione della visita può individuare lesioni sospette, prima che il paziente abbia sintomi. A partire dall’età di 40 anni, tutti dovrebbero sottoporsi ad una visita di controllo. in tale occasione il dentista, dopo aver raccolto elementi utili dall’anamesi generale, compreso lo stile di vita, controllerà tutti i tessuti molli della bocca come le gengive, le labbra, le guance, la volta palatale.

Inoltre, valuterà l’eventuale presenza di linfonodi ingrossati nell’area del collo e della mascella.

 

 

 

SEGNI E SINTOMI DEL CANCRO ORALE

 

I sintomi del cancro orale possono essere comuni ad altre patologie, quindi la presenza di alcune lesioni non significano necessariamente che una persona abbia il cancro.

È importante sottoporsi tempestivamente ad una visita medica per monitorare l’ evoluzione di macchie bianche – leuclachia – o macchie rosse – eritroplachia – sulle labbra o nella bocca, grumi o gonfiori: tali lesioni, infatti, possono essere condizioni precancerose che, se non trattate tempestivamente, possono evolvere in modo maligno.

Un’altra causa di lesioni che possono evolvere in cancro sono le protesi fisse e mobili oppure non che i margini taglienti che possono presentare i denti a causa di carie non curate.

Inizialmente compaiono ulcere o semplici debiti che poi possono, se non individuati e rimossi tempestivamente, e polvere in senso maligno.

Nel nostro studio impieghiamo tecniche aggiuntive all’osservazione clinica e utilizziamo strumenti innovativi, di ultimi generazione, che emanano una speciale luce.

 

Effettuiamo prelievi delle cose”sospette” per sottoporre i campioni prelevati ad accurate indagini citologiche presso un primario laboratorio cittadino, Centro di eccellenza nel campo degli esami dei reperti. Infine, nei casi più conclamati, il dentista può effettuare una biopsia, esame dirimente per la diagnosi che determinerà la decisione sul trattamento da effettuare.

 

CAUSE

Lo stile di vita incide molto sull’eventuale sviluppo patologie mai niente di cavo orale.

Ovviamente, non esiste un’unica causa del cancro orale, ma una concomitanza di vari fattori la reazione individuale a tali agenti e determinante. Certamente, l’incremento dei tumori del cavo orale può essere attribuibile al consumo di tabacco peggio se associati.

In particolare, i pazienti che masticano tabacco, consumano molto alcool, marijuana, fumano sigari o sigarette sono esposti al fumo passivo e hanno una dieta povera di frutta e verdure sono persone rischio elevato.

 

 

PREVENZIONE

Mantenere una buona igiene naturale e effettuare regolari ablazioni di tartaro dal dentista adottare sani comportamenti e stili di vita può ridurre notevolmente l’incidenza di questa patologia. L’immediato consunto dal dentista in presenza di lesioni sospette può, inoltre, scongiurare un esito infausto e concorrere ad una definitiva guarigione